facebook SopravvissutiVajont© SopravvissutiVajont©
logotype

9 OTTOBRE 1963 - 22.39 PER NON DIMENTICARE

EVENTI

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

ACCADE OGGI | Angelo Branduardi

Angelo Branduardi

 

"C'era una strana aria, in quei primi giorni di ottobre, a Longarone.
Si sentivano strani discorsi.
La gente bisbigliava continuamente, ma non capivamo bene di cosa, almeno noi bambini. ricordo un discorso sentito così, di sera tra mamma e papà, un discorso fatto quando noi bambini, eravamo in cinque, non eravamo presenti.


Ricordo quella sera che la mamma diceva al papà: -Non sarebbe meglio mandare i bambini a Belluno?-
Mi sono fermata ad origliare. Perché la mamma voleva mandarci via? Cosa avevamo fatto?
La voce di papà rispose: -Cosa vuoi che importi? Se cade la diga, parte anche Belluno! Se dobbiamo morire, meglio farlo tutti assieme!! -
Era un discorso troppo duro e forte, almeno per me. Incomprensibile! Guardavo la diga e pensavo: - Come può farci del male, farci morire?- "

Micaela
(una bambina sopravvissuta al disastro del Vajont)

 

ACCADE OGGI | Angelo Branduardi
Dalla PAGINA UFFICIALE DI ANGELO BRANDUARDI => VEDI


#AccaddeOggi
#Vajont

2018  Comitato Sopravvissuti del Vajont - Longarone  -  graphic by LABC di Romano d´Ezzelino