facebook SopravvissutiVajont© SopravvissutiVajont©
logotype

9 OTTOBRE 1963 - 22.39 PER NON DIMENTICARE

EVENTI

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

51 anni dopo il Vajont, la memoria a Marchesane

Giovedì 9 Ottobre 2014, la scuola media di Marchesane (Bassano del Grappa) ha dedicato la mattinata al ricordo del 51° anniversario della tragedia del Vajont e proprio per questo (e con grande piacere da parte di tutta la scuola), hanno voluto essere presenti per portare la loro testimonianza, Micaela Coletti e Gino Mazzorana.

 51 anni dopo il Vajont, la memoria a Marchesane

Devo dire che è stata per tutti gli alunni, ma penso anche per i professori, un'importante lezione di vita e di storia e questo lo conferma la grande attenzione che i ragazzi hanno tenuto per più di un’ora ascoltando dalle parole di Micaela e Gino quei pochi ma interminabili minuti che hanno completamente sconvolto le loro vite.

Testimonianze che ci fanno quasi toccare con mano quanto sia ancora grande il loro dolore nell’aver perso tutto, i propri cari, le proprie certezze ma anche il proprio futuro e di essere stati abbandonati da tutti.

Commovente anche quando Gino Lunardon, un nostro paesano e Alpino, trovandosi a Tai di Cadore per il servizio Militare fu mandato a Longarone subito dopo la tragedia per dare i primi soccorsi, ha tentato di raccontare quello che si trovò davanti a lui, si tentato di raccontare, perché appena iniziato il suo racconto, i suoi occhi si sono gonfiati di lacrime e lui non è più stato in grado di continuare a parlare , anche se poi i ragazzi sono riusciti a consolarlo facendogli un lungo applauso.

Fra i tanti messaggi importanti che Micaela e Gino hanno voluto lasciare, vorrei ricordarne uno in particolare, quando hanno detto ai ragazzi che nulla di ciò che possiedono lo hanno per dovuto, ma che è frutto di un amore grande che solo i genitori riescono a dare ai propri figli e che non si vergognino mai di abbracciarli e baciarli per dimostrare a loro il proprio affetto, cose meravigliose, che Micaela e Gino hanno perso troppo presto e allora un ringraziamento speciale va proprio a Micaela e Gino che con tenacia e anche sacrificio continuano in questa loro importante opera di testimonianza.

Michelangelo Tosin

 

2021  Comitato Sopravvissuti del Vajont - Longarone  -  graphic by LABC di Romano d´Ezzelino